Quaestiones selectae de re matrimoniali ac processuali

Il ciclo di conferenze dell’Arcisodalizio della Curia Romana, per gli anni 2016 e 2017, è stato dedicato alla recente riforma del processo matrimoniale canonico, introdotta con il M.P. Mitis Iudex Dominus Iesus. Nell’impossibilità di esaurire la trattazione di una così ampia materia nel circoscritto ambito delle riunioni culturali, si è ritenuto opportuno operare una cernita delle principali tematiche, riservando una peculiare attenzione a quelle di maggior rilievo ed interesse per gli operatori del diritto. Proprio da ciò è nato il progetto delle “Quaestiones selectae“, che ha trovato compimento nel presente volume. Quest’ultimo, per esigenze di ordine sistematico e conformemente al titolo, si articola in due parti. La prima, de re processuali, dopo un’analisi dei principi generali del Mitis Iudex in relazione al concetto di giusto processo (M.J. Arroba Conde), alla formula del dubbio (G. Erlebach) ed al processus brevior (A.W. Bunge), dedica ampio spazio alla fase istruttoria, con riguardo all’iniziativa del giudice nella ricerca delle prove (P. Bianchi), alle dichiarazioni rese da parti e testimoni (M.A. Ortiz), al valore probatorio da riconoscere ai documenti civili (N. Schöch), alla perizia ed alla valutazione della documentazione medica (A. Giraudo), concentrandosi infine sullo studio della sentenza e delle sue impugnazioni (M.J. Arroba Conde, G. Erlebach e J.M. Serrano Ruiz). La seconda parte, de re matrimoniali, ha riguardo alle ipotesi contemplate dall’art. 14 delle Regulae Servandae, vale a dire al valore presuntivo da riconoscersi a quelle circostanze «che possono consentire la trattazione della causa di nullità del matrimonio per mezzo del processo più breve, nell’ordine: il procurato aborto (R.M. Sable), l’assenza di fede (J. Ferreira Pena), le fattispecie dolose (V. Gepponi), la relazione extraconiugale tempore initi matrimonii (A. Arellano Cedillo), l’estrema brevità del coniugio (F. Catozzella), la gravidanza inattesa quale unica causa contrahendi (1. Zuanazzi). Completano il volume una ragionata rassegna giurisprudenziale relativa agli anni 2016-2017 (A. Catta) in tema di querela nullitatis e di nova causae propositio, nonché la pubblicazione di alcuni decreti inediti.